fbpx

Glossario di chirurgia estetica

Glossario di chirurgia estetica

Addominoplastica: una procedura chirurgica eseguita per appiattire l’addome rimuovendo il grasso e la pelle in eccesso e stringendo i muscoli della parete addominale. Questa procedura è comunemente chiamata addominoplastica.

Acne: una condizione della pelle caratterizzata dalla produzione eccessiva di olio dalle ghiandole sebacee in cui i follicoli piliferi si ostruiscono.

Cicatrice da acne: cicatrice dovuta a grave acne. Le cicatrici possono variare da fosse profonde a cicatrici dall’aspetto angolare o ondulatorio.

Macchie dell’età: piccole macchie pigmentate generalmente piatte che si vedono più spesso su aree del corpo che sono state esposte al sole per un periodo di anni. Le macchie dell’età di solito si verificano dopo i 40 anni.

Albinismo: una malattia ereditaria in cui non c’è pigmentazione nella pelle, nei capelli o negli occhi a causa dell’assenza di melanina, la sostanza che dà il colore alla pelle.

Alopecia: perdita totale o parziale dei capelli.

Autologen: un materiale utilizzato nell’aumento delle labbra per produrre un aspetto di labbra più carnose. Autologen è derivato dalla tua stessa pelle e quindi iniettato nelle labbra.

Acido azelaico: una sostanza presente in natura che può essere utilizzata nei prodotti per la cura della pelle per trattare l’acne lieve.

Perossido di benzoile: un farmaco usato per combattere i batteri che aggravano l’acne.

Beta idrossiacido: un esfoliante solubile in olio che si trova comunemente nei prodotti per la cura della pelle. Il beta idrossiacido (acido salicilico) è usato per trattare rughe, punti neri e fotoinvecchiamento.

Blefaroplastica: una procedura chirurgica principalmente cosmetica che riduce la borsetta delle palpebre inferiori e solleva le palpebre superiori cadenti. La procedura prevede la rimozione della pelle in eccesso, dei muscoli e del tessuto adiposo sottostante.

Aumento del seno: una procedura chirurgica eseguita per aumentare le dimensioni del seno.

Botox: una sostanza derivata dalla tossina botulinica che agisce impedendo agli impulsi nervosi di raggiungere il muscolo, provocando il rilassamento del muscolo.

Laminazione Sopracciglia: una procedura chirurgica in cui la pelle della fronte e delle sopracciglia viene tesa per eliminare le sopracciglia cadenti o correggere le rughe sulla fronte.

Cellfina: una procedura minimamente invasiva approvata dalla FDA che tratta la causa strutturale della cellulite tagliando le bande sotto la pelle che causano il raggrinzimento.

Chemexfoliazione: vedi “peeling chimico”.

Peeling chimico: un processo in cui una soluzione chimica viene applicata sulla pelle per rimuovere le cellule morte della pelle e stimolare la produzione di nuove cellule della pelle. Questo processo è anche chiamato chemexfoliazione.

Collagene: le principali proteine ​​strutturali della pelle che le conferiscono forza e resilienza.

Peptide di rame: un ingrediente comune presente nei prodotti per la cura della pelle, il peptide di rame viene utilizzato per promuovere la produzione di collagene ed elastina nella pelle.

Cicatrice da contrattura: un tipo di cicatrice in cui si verifica un indurimento permanente della pelle, spesso in risposta a un’ustione. Questo tipo di cicatrice può interessare i muscoli e i tendini sottostanti, limitando la mobilità e possibilmente danneggiando i nervi.

Zampe di gallina: le linee sottili che si trovano intorno agli occhi. Sono spesso causati dall’esposizione al sole. Anche il fumo può contribuire alla loro formazione.

Debriding: il processo di rimozione del tessuto morto o devitalizzato prima della chirurgia ricostruttiva o estetica.

Depilazione: la rimozione dei peli.

Dermoabrasione: una procedura chirurgica in cui gli strati superiori della pelle di un paziente, sfregiati da acne, vaiolo o altre cause, vengono congelati e quindi rimossi utilizzando una spazzola rotante ad alta potenza.

Dermalogen: un prodotto derivato dal tessuto di un donatore umano che viene utilizzato nell’aumento delle labbra per produrre un aspetto di labbra più carnose.

Dermatite: un’infiammazione della pelle causata da una reazione allergica o dal contatto con una sostanza irritante. I sintomi tipici della dermatite includono arrossamento e prurito.

Dermatologo: medico specializzato nel trattamento e nella diagnosi di problemi cutanei e correlati alla pelle e malattie dei capelli e delle unghie.

Derma: lo strato intermedio della pelle, il derma è una complessa combinazione di vasi sanguigni, follicoli piliferi e ghiandole sebacee (sebacee). Qui troverai collagene ed elastina. Il derma è anche il luogo in cui si verificano le rughe.

Setto deviato: una condizione in cui il muro all’interno del naso che lo divide in due narici – chiamato setto – non si trova al centro del naso dove dovrebbe essere. La condizione è comunemente curabile con un intervento chirurgico.

Eczema: una condizione della pelle caratterizzata da prurito, pelle irritata e infiammata. L’eczema si presenta in molte forme e può essere innescato da una varietà di fattori, tra cui allergie, fattori ambientali o storia familiare. La pelle sollevata e infiammata può apparire in qualsiasi parte del corpo, inclusi viso, gambe, braccia o collo.

Elastina: una proteina altamente elastica che si trova con il collagene nel derma che è responsabile di dare struttura alla pelle e agli organi e consente ai tessuti di riprendere la loro forma dopo lo stiramento o la contrazione.

Elettrolisi: una procedura di depilazione in cui vengono utilizzati prodotti chimici o calore per distruggere il follicolo pilifero.

Epidermide: lo strato esterno della pelle. L’epidermide è anche lo strato più sottile, responsabile della protezione dall’ambiente ostile. L’epidermide è composta da cinque strati propri: strato germinativum, strato spinoso, strato granuloso, strato lucido e strato corneo.

Esfoliare: per rimuovere lo strato superiore della pelle. I peeling chimici e la dermoabrasione sono esempi di metodi in cui la pelle viene esfoliata.

Lentiggine: una macchia chiara o moderatamente marrone che appare sulla pelle a seguito dell’esposizione alla luce solare. Le lentiggini sono più comuni nelle persone con carnagione chiara.

Innesto: una procedura in cui la pelle o i muscoli sani vengono spostati da un’area del corpo a un’altra danneggiata da malattie o lesioni.

Emangioma: un tipo di voglia caratterizzata da concentrazioni di piccoli vasi sanguigni. Sono comunemente indicati come segni di fragola e spesso scompaiono dopo pochi mesi o anni.

Ipoderma: lo strato grasso della pelle, sede delle ghiandole sudoripare e delle cellule di grasso e collagene. È attaccato al derma da collagene e fibre elastiche. L’ipoderma è responsabile della conservazione del calore corporeo e della protezione degli organi interni vitali.

Iperpigmentazione: una condizione della pelle in cui c’è un’eccessiva pigmentazione che è spesso vista come macchie scure sulla pelle.

Cicatrice ipertrofica: una cicatrice in rilievo e rossa, simile a una cicatrice cheloide ma diversa in quanto rimane entro i confini del sito della lesione.

Ipopigmentazione: una condizione della pelle in cui c’è una mancanza di pigmentazione.

Cicatrice cheloide: un tipo di cicatrice che continua a crescere oltre quanto necessario nel sito di una lesione. Questo tipo di cicatrice è causato da una formazione eccessiva di collagene durante la riparazione della pelle. La tendenza a sviluppare cicatrici cheloidi è genetica.

Cheratina: questa proteina dominante è il materiale principale della pelle, presente anche nei capelli e nelle unghie. La cheratina è ciò che rende la pelle rigida.

Acido Kojico: un prodotto per il trattamento della pelle derivato da un fungo che agisce come agente schiarente e inibisce la produzione di melanina.

Acido L-ascorbico: L’acido L-ascorbico è una forma di vitamina C.

Lentiggini: vedi “macchie dell’età”.

Aumento delle labbra: una procedura eseguita per migliorare le labbra sgonfie, cadenti o cadenti; correggere la loro simmetria; o ridurre le linee sottili e le rughe intorno a loro. Questo è spesso fatto attraverso iniezioni o impianti.

Lipoplastica: vedi “liposuzione”.

Liposuzione: una procedura cosmetica in cui uno strumento speciale chiamato cannula viene utilizzato per rompere e aspirare il grasso dal corpo. Questa procedura è anche nota come lipoplastica.

Vedi: Liposcultura

Macrodattilia: una condizione che colpisce i bambini in cui le dita delle mani o dei piedi crescono in modo anomalo.

Macchia maculare: una piccola voglia che spesso non è altro che una piccola macchia rossa sulla pelle.

Mastoplastica: qualsiasi procedura chirurgica ricostruttiva o estetica che alteri le dimensioni o la forma del seno.

Vedi: Mastoplastica

Mastectomia: rimozione chirurgica di parte o dell’intero seno.

Mastopessi: Chiamato anche lifting del seno, questa procedura rimuove la pelle in eccesso per sollevare il seno cadente o cadente.

Melanociti: una cellula che produce pigmenti che si trova nella pelle, nei capelli e negli occhi che conferisce loro il colore.

Melanoma: la forma più pericolosa di cancro della pelle. Il melanoma può diffondersi rapidamente ed essere fatale se non rilevato e trattato.

Melasma: una condizione in cui la pigmentazione delle guance e della fronte si scurisce in macchie marroni o marroni. Questa condizione si verifica nella metà di tutte le donne durante la gravidanza.

Micropigmentazione: una forma di tatuaggio comunemente usata per applicare il trucco permanente iniettando il pigmento di ossido di ferro nello strato intermedio della pelle (derma).

Neoplasia: un tumore.

Otoplastica: una procedura chirurgica eseguita per correggere le orecchie deformi o sporgenti.

Fotoinvecchiamento: i cambiamenti che si verificano sulla pelle a causa dell’esposizione al sole. Ciò include rughe, colorito giallognolo (ingiallimento) e macchie senili.

Ptosi: l’abbassamento di una parte del corpo, in particolare le palpebre o il seno.

Retinolo: un derivato della vitamina A che si trova comunemente in molte creme per la cura della pelle.

Rinoplastica: una procedura cosmetica utilizzata per migliorare o modificare l’aspetto del naso. La rinoplastica è comunemente indicata come un intervento al naso.

Vedi: Rinolastica

Ritidectomia: comunemente chiamata lifting, questa procedura chirurgica viene eseguita per eliminare la pelle cadente, cadente e rugosa del viso e del collo.

Rosacea: una malattia infiammatoria cronica della pelle di cause sconosciute con una serie di sintomi, inclusi arrossamento e gonfiore su diverse aree del viso che includono la guancia e il naso. La rosacea non può essere curata, ma un trattamento tempestivo e corretto può impedirle di peggiorare nel tempo.

Scleroterapia: una procedura medica utilizzata per eliminare le vene varicose e le “vene del ragno”. Durante la procedura, un’iniezione di una soluzione viene inserita direttamente nella vena.

Ghiandole sebacee: le ghiandole della pelle che emettono olio.

Settoplastica: una procedura chirurgica eseguita per migliorare il flusso d’aria al naso riparando la cartilagine malformata o la parte ossea. La procedura viene spesso eseguita insieme a una rinoplastica.

Vena a ragno: una vena allargata che può essere vista attraverso la superficie della pelle.

Strato corneo: lo strato più esterno dell’epidermide.

Sottocutaneo: termine che si riferisce al sottocutaneo.

Fattore di protezione solare: comunemente visto sui pacchetti di protezione solare come “SPF”, il fattore di protezione solare è la quantità di protezione dai raggi UVB che fornisce un prodotto per la protezione solare. In generale, maggiore è l’SPF, maggiore è la protezione.

Sutura: punti utilizzati per tenere insieme i tessuti o per chiudere una ferita.

Tretinoina: un farmaco da prescrizione derivato dalla vitamina A usato per trattare l’acne e altri disturbi della pelle.

Vena varicosa: una vena allargata e contorta che si trova vicino alla superficie della pelle.

Vitiligine: una condizione in cui sulla pelle compaiono macchie bianche lisce a causa della perdita di cellule produttrici di pigmento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.